top of page

Guardaroba solidale


Con il passare dei mesi è aumentato in modo importante il numero di persone che ci scrivono per chiedere come fare per aiutarci. Chi con donazioni di capi di abbigliamento, chi per aggiungersi ai nostri volontari.

Si è creata inoltre una rete di solidarietà fatta di supporto reciproco e scambi con altre associazioni (tra queste in particolare Fondazione Progetto Arca, Aiutility, Milano sospesa e Mani di pace) grazie alla quale il nostro guardaroba è diventato un piccolo centro di smistamento di raccolta e condivisione non solo di capi di abbigliamento ma anche di altri generi di prima necessità, alimentari, prodotti per la casa, giochi, prodotti per la prima infanzia. La stanza pensata e arredata come ufficio è diventata nostro malgrado un magazzino, disordinato e ogni giorno diverso perché le donazioni che arrivano vengono sostituite in pochi giorni da articoli diversi. Il contatto quotidiano con altre associazioni ci permette di poter mettere in condivisione quello che si riceve, non ultimo informazioni e contatti utili per le diverse esigenze di coloro che si rivolgono a noi per essere aiutati.

In questi primi due mesi del 2024 sono passati dal nostro guardaroba 181 persone: 129 persone stanziali e 52 persone in transito verso altri paesi. Tra le persone stanziali anche famiglie in stato di grave disagio sociale.


112 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page